Le Ragazze del Rock | La mia Intervista alle JOANovARC

E’ davvero interessante oggi, in un momento storico in cui il potere del Femminino Sacro si sta risvegliando in moltissime situazioni di vita, incontrare la prima Rock Band inglese tutta al Femminile. Con un nome capace di scuotere anche i pilastri della Terra: JOANovARC.

Il 27 Maggio 2011 usciva “Beneath The Sky” il primo EP di queste magnifiche 4 ragazze inglesi, Sam, Deborah, Laura e Shelley, (ascoltarlo è d’obbligo, soprattutto le meravigliose Peace of Mind e Seed of Summer) e sempre nello stesso hanno hanno girato il loro video di debutto ‘Peace of Mind’ con Rachel Price della Bristol BBC, che ha ottenuto migliaia di visualizzazioni su YouTube!

Ed ad oggi sono la prima Rock band inglese tutta al femminile ad avere la loro canzone (Say Sayonara, pubblicata il 10 Giugno 2013) inclusa nella set –list nel gioco per XBOX 360 “ROCKBAND” e ad essere supportate dalla storica casa Gibson. Il loro nuovo singolo “Stars” è uscito il 30 Settembre 2013 ed è stato ufficialmente presentato al Bare Bones Studio a Stevenage, sabato 14 Dicembre. Le ragazze stanno attualmente lavorando su tantissimo nuovo materiale con il leggendario ‘Stuart Epps’ (Led Zeppelin, Oasis, Elton John…) e si prevede un nuovo esplosivo album per il 2014. Perchè le JOANovARC hanno mixato stili edinfluenze musicali diverse, come Motorhead, Metallica, Joan Jett, AC/DC, Led Zeppelin, Foo fighters e Kings of Leon per creare il loro unico stile.

Nel frattempo continuano a suonare live in giro per il mondo, dall’Europa fino agli Stati Uniti. Le ho intervistate proprio dopo un concerto sold-out in Germania.

D: Una band con un nome così potente. Chi sono le JOANovARC, come vi siete incontrate e come avete iniziato a fare musica?

R: Le JOANovARC sono state fondate circa dieci anni fa dalle sorelle Sam e Shelley. “Abbiamo sempre suonato insieme in varie band ed essere sorelle ci permette di essere davvero in connessione sia sul palco, sia mentre scriviamo musica. Volevamo formare una band che rappresentasse la “forza delle donne” nel mondo della musica. Giovanna D’arco è certamente una forte icona femminile che ben ha rappresentato ciò in cui lei credeva. Abbiamo deciso di usare quel nome, dando il nostro tocco per renderlo “attuale”, sostituendo la “f” di of con la “v”. Purtroppo, nel mondo della musica, non ci sono state così tante band femminili di successo e d’altro canto nemmeno la volontà di un concreto supporto da parte dell’industria discografica, dalla quale non sono mai state prese troppo sul serio. “Abbiamo formato la band nel 2004 e fortunatamente abbiamo trovato la nostra batterista Debbie Wildish attarverso un’audizione. Inizialmente la base della band era su tre persone poi nel 2009 abbiamo incontrato Laura Ozholl. Laura suona la chitarra (chitarra ritmica), canta e suona anche il basso. Questo ci da molta flessibilità e ci permette di scambiarci gli strumenti, se ci va.

D: Quando avete capito che volevate diventare delle “rockstar”?

R: Non lo abbiamo mai voluto! Amiamo quello che facciamo e ci piace suonare insieme. Ovviamente cerchiamo di fare del nostro meglio come band…che è molto meglio di 5 minuti di notorietà!

D: Come ci si sente ad essere parte di un “gioco?”

R: E ‘una bella sensazione sapere che siamo la prima band tutta femminile del Regno Unito con la prima canzone giapponese (Say Sayonara) inserita su Rockband 3. E’ di certo un primo passo per le donne che fanno rock e nell’industria della musica in generale.

D: Quali artisti vi ispirano, quali sono le vostre influenze musicali?

R: Abbiamo tutte gusti musicali diversi! Sam ama i Led Zeppelin e si è ispirata tantissimo Robert Plant sia per il song writing che per il range vocale. Debbie è una grande fan degli AC/DC e dei Foo Fighters e ama le loro potenti line di batteria. Laura si ispira ai Beatles, ai The Who, a Eric Clapton e ai Queen; ama anche le band di oggi come ad esempio I Biffy Clyro, I Kings of Leon e i Muse. Shelley si ispira a diversi chitarristi, soprattutto i leggendari Gary Moore, Slash ed Hendrix.

D: Chi scrive le canzoni? É un lavoro di squadra o lavorate separatamente?

R: Tutte noi arrivano in studio con delle idee su cui poi lavorare insieme. Siamo sempre aperte alle idee di tutte e insieme lavoriamo con le nostre intuizioni su quelle idee. Sam e Shelley hanno anche un immenso catalogo di canzoni che hanno scritto insieme prima che la band si formasse.

D: Avete presentato il vostro EP Say Sayonara il 10 Giugno 2013. Com’è stato lavorare in studio? Avete nuovo materiale, state pensando ad un nuovo album?

R: Ci è piaciuto lavorare insieme su ‘Say Sayonara’…ci siamo divertite parecchio! Stiamo attualmente lavorando su un nuovo album e avremo diverse uscite previste per il 2014. D: Il vostro nuovo singolo “Stars” è incredibilmente bello: come è nato? R: All’epoca eravamo in tour e giravamo parecchio, molto spesso via mare e quindi mi ha dato (Sam) l’ispirazione di scrivere una canzone su quello che in quel momento mi “circondava”. La canzone parla di “inseguire sempre i propri sogni”.

D: Qual’è emozione più grande quando siete sul palco?

R: Adrenalina! C’è sempre molta adrenalina sul palco, siamo talmente perse nel momento, sopratutto quando il pubblico è altrettando emozionato! Dopo il concerto abbiamo sempre bisogno di qualche birra per rilassarci!

D: Quali sono I vostri progetti (…o sogni) per il futuro?

R: Il prossimo anno saremo praticamente sempre in tour e speriamo che questo serva da spinta per la nostra popolarità come band. Suoneremo anche in vari festival in giro per l’Europa. Sarebbe fantastico se potessimo andare in Giappone e ci piacerebbe molto fare ulteriori concerti negli Stati Uniti.

—–

Speriamo di vederle presto ancora sul palco, quindi! Perchè l’esperienza live delle JOANovARC è un incredibile mix di grinta, rock e sensualità. Come il nuovo singolo “Stars”  (guarda il video) che è la dimostrazione di come una canzone possa scivolare via leggera ma allo stesso tempo di come riesca a rimanerti in testa. L’assolo di chiatarra è fantastico. La voce sorprendentemente calda di Sam ti cattura fin dalla prima nota, accarezza il ritmo ed ad un certo punto si apre quasi come se volesse sfidare la chitarra; il risultato è una canzone che non ti lascia tregua, che riempe e schiaffeggia il cuore e che vorresti immediatamente iniziare a cantare. Se il nuovo album promette bene come Stars, davvero vedremo presto queste ragazze proiettate fra le “Stars”.

Le JOANovARC sono:

Laura Ozholl – Rhythm Guitar/Bass/Vocals

Sam Walker – Lead Vocals/Bass/Rhythm guitar

Deborah Wildish – Drums/percussion

Shelley Walker – Lead guitar /Backing Vocals

Sito Ufficiale: www.joanovarc.co.uk

La versione originale in lingua inglese è disponibile su Aunt Betty Music Magazine. Enjoy!

© 2013 – 2014, Alessandra Gianoglio. Vietata la riproduzione anche parziale dei testi senza l’autorizzazione dell’autrice. Tutti i diritti riservati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *